Lunedì, 08 Maggio 2017 18:53

CAMPOGALLIANO PER POCHI - REPORT 6° PROVA C.REG. FMI EMILIA-ROMAGNA 7 MAGGIO 2017

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

La sesta prova del torneo regionale Fmi 2017 è sta flagellata dal maltempo, dapprima le piogge del sabato pomeriggio avevano reso difficili le condizioni della pista poi le precipitazioni della domenica hanno dato il colpo di grazia alla manifestazione. Doppietta del 3C Racing nelle gare MX1 e MX2.

 


La pioggia di sabato era stata prevista, invece domenica non è arrivato quel miglioramento da tutti sperato e così mentre si svolgevano i turni di qualifiche la pioggia ha ripreso a scendere senza tregua non lasciando speranze di alcun miglioramento.

Nonostante tutto sono partite le prime manche del programma della giornata, seppure con pochi piloti perchè alcuni hanno deciso di non scendere in pista, chi prima delle iscrizioni altri dopo aver testato il terreno nelle prove.

Il programma si è svolto fino alla prima manche Veteran-Amatori, dopo che avevano corso anche le classi MX1, MX2 e 125. I minicross non sono stati fatti scendere in pista, a ragione direi.



Nella MX1 dominio di Cristian Furlotti (3C Racing),ha preso la testa subito alla prima curva e ha salutato il resto del gruppo per farsi rivedere solo dopo il traguardo, domando alla perfezione i cavalli della sua Yamaha 450. Alle sue spalle bella prestazione per Andrea Gorini (KTM - Motorstore) che è stato bravo a rimanere sempre in 2° posizione rintuzzando gli attacchi del più esperto Bertugli (MxRomagna Racing), che ha provato ad avvicinarsi al sammarinese, ma senza riuscire nell’aggancio decisivo.

Tra i Nazionali prima vittoria stagionale per Andrea Baldi (3C Racing), che rinviene e supera il capoclassifica del campionato Ballarini (Motocrossromagna.it) oggi più in difficoltà sul terreno insidioso di Campogalliano, terzo Flavio Corsini.



Nella MX2 Federico Ferrari (3C Racing) è stato il più bravo a commettere meno errori di tutti ed ha tagliato il traguardo davanti a tutti, l’avvio aveva visto il bello spunto di Mirco Munari che pareva poter coronare la sua gara con una vittoria, ma qualche errore di troppo lo ha relegato al quarto posto . La testa della gara viene rilevata da  Kevin Cattani (Castellari), ma una caduta davanti ai meccanici lo relega nella piazza d'onore. Terzo Bersanelli (Pergetti team) che è stato costretto a partire dal fondo per un’improvviso spegnimento della sua moto nei primi metri della gara, durante la rimonta è anche scivolato più d’una volta e così il terzo posto è stato il massimo a cui poteva ambire.
Tra i Nazionali vittoria per Alessandro Costi, quinto assolutoi, davanti a Mirco Raspanti (SBF Racing) e Mattia Buda.



Nella classe 125 Michele Sanchini partiva con i favori del pronostico dopo la pole position, ma nella gara ha commesso troppi errori su un terreno che non perdona ed è rimasto indietro. Faccioli (G.B.O. Motorsport) è scattato in testa alla prima curva ed ha dettato il suo ritmo per diversi giri fino a quando Riccardo Nicoli (Castellari) ha provato a far sua l’assoluta di giornata ed ha sopravanzato il pilota bolognese. Terza posizione per Andrea Bonifacio, mentre Piumi (MxRomagna Racing) precede Brigliadori (MRT - Racing team), i due fanno compagnia a Faccioli sul podio di giornata Senior, mentre su quello Junior con Nicoli e Bonifacio troviamo al terzo posto Mattia Capuzzo (Apexmoto) sesto al traguardo dopo che anche lui ha assaggiato l’ostico terreno di gara.

 

Nella Veteran-Amatori Ivan Biagini ha dettato legge fin dai primi metri della gara, Ivan Morara scattato qualche posizione più indietro non è andato oltre la seconda posizione davanti a Bontadini. Elia Vignoli col quarto posto ha fatto sua la categoria Amatori, davanti a Ottomani e Pasquali.

Per i minicross classe 85cc. sono state svolte solo le prove cronometrate, dove ha prevalso nettamente Alberto Elgari, che ha inflitto distacchi abissali a tutti i suoi avversari tra i quali Andrea Capuzzo 2° e Davide Zampino 3°.

La manifestazione si è conclusa così, è stata una giornata da motocross “vero” come ha detto qualcuno ed anche questo fa parte di questo sport. Dopo le premiazioni svolte al coperto, dato che la pioggia non ne voleva sapere di smettere, per tutti l’appuntamento è per il 2 giugno sulla pista Mx Park la Barbaiola di Castelvetro (MO) che chiuderà questa prima fase primaverile del campionato 2017.

CLASSIFICHE CLICK QUI

FOTOGALLERY CLICK QUI!

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to Twitter
Devi effettuare il login per inviare commenti
Credits by Link Informatica Web Agency  login

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.